Spreitenbach - «Langäcker bewegt!»

In fondo, nel quartiere di Langäcker, di spazi verdi ce ne sono. Ma a causa delle recinzioni e delle siepi sono utilizzati troppo poco. Agli abitanti del quartiere in maggioranza alloglotti mancano le possibilità di incontrarsi, e diversi blocchi di appartamenti necessitano di interventi di ristrutturazione edilizia. Nella prima fase del Programma Progetti urbani (2008-2011) progetto urbano seconda fase del Programma Progetti urbani (2012-2015) mira a valorizzare gli spazi esterni, a continuare a promuovere la partecipazione della popolazione del quartiere nonché ad assicurare la continuità delle strutture del progetto.

Palazzine nel quartiere Langäcker, foto: Fabian Biasio.
Palazzine nel quartiere Langäcker, foto: Fabian Biasio.

Le palazzine del quartiere di Langäcker a Spreitenbach sono visibili già da lontano. A caratterizzare il quartiere, oltre ad un edificio alto fino a 25 piani, è la composizione multiculturale degli abitanti provenienti da 72 Nazioni nonché la percentuale elevata di persone alloglotte.  A partire dal 2020, il quartiere sarà più facilmente accessibile e, in aggiunta alle linee di bus già esistenti, sarà dotato di una fermata della linea ferroviaria urbana della Limmattal in fase di progettazione che collegherà Killwangen a Zürich Altstetten. Uno degli obiettivi del progetto urbano è di approfittare di questo impulso per aumentare l'attrattività del quartiere. Inoltre è stato rilevato il fabbisogno di misure integrative, il che ha permesso di sviluppare le corrispondenti offerte.

Esigenze della popolazione individuate

All'inizio del progetto sono stati raccolti nell'ambito di diversi eventi finalizzati alla partecipazione e successivamente ordinati in funzione dell'urgenza, le esigenze e i desideri degli abitanti. Nel febbraio 2011, il Consiglio comunale ha approvato il pacchetto di misure risultante da questo processo partecipativo assegnando ulteriori contributi finanziari per la realizzazione di queste misure. Innanzitutto c'era il desiderio di creare un centro di quartiere. Nel novembre del 2011 è stato possibile esaudire questo desiderio con l'inaugurazione del CaféBar nei locali riservati alle attività giovanili. Tuttavia, il CaféBar, gestito da un gruppo di volontari, non funge solo da luogo di incontro per la popolazione del quartiere, ma è anche una specie di sensore che permette all'amministrazione di capire quali sono gli attuali problemi nel quartiere.

Portare avanti la valorizzazione degli spazi esterni

Per portare avanti le misure e i piani avviati nella prima fase del Programma e per favorire lo sviluppo del quartiere, è stato creato nell'ambito della seconda fase del Programma un nuovo posto di lavoro al 50 per cento. Il nuovo responsabile dello sviluppo del quartiere ha iniziato la sua attività nel maggio 2013 e da allora lo si trova spesso nel suo ufficio di quartiere mobile - un vecchio rimorchio postale. La seconda fase non mira soltanto ad assicurare la continuità delle strutture del progetto, a rafforzare la partecipazione della popolazione del quartiere e a creare un foro di quartiere che serva da piattaforma aperta per le discussioni e lo scambio di idee, ma anche a valorizzare ulteriormente gli spazi esterni. Grazie all'organizzazione di più eventi volti a favorire la partecipazione degli abitanti del quartiere è stato possibile rilevare le loro preoccupazioni e i loro bisogni. Pertanto sono state elaborate diverse proposte finalizzate a migliorare il traffico pedonale e ciclabile, completate dalle analisi eseguite da specialisti nei campi dell'architettura paesaggistica e della pianificazione dei trasporti e riassunte nel gennaio 2014 in un rapporto all'attenzione del Consiglio comunale.  Quale prossimo passo è prevista l'elaborazione di un concetto concreto per lo sviluppo degli spazi esterni e dei trasporti nonché la successiva realizzazione di misure concrete. Del resto, l'attenzione è tuttora focalizzata sullo scambio di informazioni e di esperienze con i proprietari immobiliari per poter compiere insieme un altro passo in avanti ristrutturando il parco immobiliare.

Programma Progetti urbani 2008-2015, Spreitenbach (AG)

Contatto

Bauverwaltung Spreitenbach

Oliver Hager

+41 56 418 86 31

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/citta-e-agglomerati/programmi-e-progetti/programma-progetti-urbani--integrazione-sociale-nelle-zone-abita/progetti/spreitenbach----langaecker-bewegt--.html