Constructive Alps - 6° edizione

Nell'ambito della presidenza svizzera della Convenzione delle Alpi 2021-2022 si svolge la 6ª edizione del concorso di architettura «Constructive Alps». Constructive Alps è un importante contributo al Piano d'azione sul clima della Convenzione delle Alpi, che la Svizzera ha cofirmato. Con il concorso, vari eventi associati e una mostra itinerante dei migliori esempi di architettura sostenibile, l'Ufficio federale dello sviluppo territoriale vuole mantenere un buon dialogo con il settore dell'edilizia e dell'architettura nelle Alpi e oltre.

Mehrfamilienhaus Ghiringhelli, Bellinzona
Casa di appartamenti Ghiringhelli, Bellinzona
© René Dürr

Le ristrutturazioni e le costruzioni sostenibili nelle Alpi sono una delle priorità del piano in cinque punti della presidenza svizzera della Convenzione delle Alpi nonché una preoccupazione costante dell'Ufficio federale dello sviluppo territoriale. La sesta edizione di Constructive Alps si concentra sull'obiettivo climatico «zero netto» per la regione alpina. Il concorso continua così il dialogo pluriennale con committenti, architetti, attori dello sviluppo territoriale e altri uffici federali. Per uno sviluppo territoriale adeguato e sostenibile non sono importanti solo il consumo energetico, la scelta dei materiali edili e la durabilità degli edifici. Anche criteri come un buon approccio al paesaggio, concetti di mobilità, uso del suolo e conservazione dei monumenti storici giocano un ruolo importante nella valutazione dei progetti.

Ulteriori informazioni si trovano su www.constructivealps.net.

Punti focali

La giuria internazionale si concentra non solo sull'arte del costruire, ma anche sulla sostenibilità ecologica, economica e sociale dell'architettura. Alcune possibili questioni che la giuria dovrà prendere in considerazione sono per esempio: 

  • Che contributo dà l'edificio alla cultura edilizia nelle Alpi? 
  • Quale valore aggiunto porta l'architettura all'economia locale? 
  • A che scopo servono gli edifici? 
  • Gli edifici sono intelligenti dal punto di vista della pianificazione territoriale? 
  • Quali sono gli edifici di successo destinati a funzioni specifiche come turismo, educazione o infrastrutture? 
  • Come contribuiscono gli edifici allo sviluppo del villaggio e della comunità? 
  • In che modo l'architettura ha a che fare con la tradizione edilizia alpina e come può essere ulteriormente sviluppata in futuro?

Naturalmente la giuria tiene conto anche del fatto che il progetto sia una ristrutturazione, un edificio sostitutivo o un nuovo edificio – l’impatto sul clima è il fattore decisivo: gli indicatori energetici, l'energia grigia, l’utilizzo del suolo e l'uso di soluzioni low-tech vengono esaminati attentamente.

Cerimonia di premiazione

La cerimonia di premiazione avrà luogo nel contesto della presidenza svizzera della Convenzione delle Alpi il 16 settembre 2022 a Berna. In concomitanza con la premiazione dei progetti vincitori verrà inaugurata nuovamente una mostra itinerante, che coronerà così la sesta edizione di Constructive Alps.

Media

15.02.2022

«Constructive Alps»: selezionati i progetti edilizi rispettosi del clima per il concorso d'architettura

Quest'anno la Svizzera e il Principato del Liechtenstein assegnano per la sesta volta il premio internazionale di architettura «Constructive Alps». Dei 237 progetti presentati, la giuria ha selezionato 31 progetti che propongono ristrutturazioni e costruzioni esemplari sotto il profilo climatico nelle Alpi.

Contatto

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

Sezione Affari internazionali

Convenzione delle Alpi

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/internationale-zusammenarbeit/alpenkonvention/schwerpunkte/constructive-alps-6.html