Il Consiglio federale approva il Piano direttore del Canton Argovia disponendo una procedura di conciliazione in merito a una regione in cui è prevista l' estrazione di inerti.

(Ultima modifica 06.12.2006)

Berna, 14.01.1998 - Il Canton Argovia ha sottoposto il proprio Piano direttore a una rielaborazione completa. Con l’odierna approvazione da parte del Consiglio federale, il nuovo Piano direttore diventa vincolante anche per le autorità federali e i Cantoni vicini.

Il Piano direttore argoviese coordina al meglio le diverse esigenze in relazione all’ambiente vitale e allo spazio economico e diventa così uno strumento importante di gestione per l’orientamento dello sviluppo spaziale del Cantone Argovia.

Il nuovo Piano direttore adempie anche ai requisiti della legge sulla pianificazione del territorio per quanto concerne l’informazione e la partecipazione della popolazione. Dal punto di vista formale, l’Ufficio federale della pianificazione del territorio attribuisce al Piano direttore argoviese una valenza esemplare.

In relazione all’ubicazione di una zona d’estrazione di inerti nel bosco presso Bremgarten AG, non è stato finora raggiunto nessun accordo tra il Canton Argovia e l’Ufficio federale dell’ambiente, delle foreste e del paesaggio (UFAFP). Mentre il Cantone reputa di maggior interesse l’estrazione della ghiaia, l’UFAFP ritiene preponderante l’esigenza della conservazione integrale del paesaggio d’importanza nazionale. Per la risoluzione di questo conflitto, il Consiglio federale ha ordinato la procedura di conciliazione a norma della legge sulla pianificazione del territorio. La conduzione dei negoziati di conciliazione sarà affidata a un mediatore neutrale. La decisione in merito a questo limitato contenzioso è prevista nell’arco di un anno.


Pubblicato da

Ufficio federale dello sviluppo territoriale
https://www.are.admin.ch/are/it/home.html

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/media-e-pubblicazioni/comunicati-stampa/medienmitteilungen-im-dienst.msg-id-3194.html