Perdita di terreno coltivo

Da decenni in Svizzera si registra una perdita continua di terreno coltivo, pari a circa un metro quadrato ogni secondo. Nell’Altipiano questo fenomeno è riconducibile soprattutto all’incessante crescita dell'urbanizzazione. Nelle regioni di montagna, invece, la recessione dell’attività agricola determina crescenti fenomeni di incespugliamento e di rimboschimento.  

Verschwundene_Landwirtschaftsflaechen_fr

In base alla classificazione della Statistica svizzera della superficie (Ufficio federale di statistica, UST), l'espressione «terreni agricoli» indica prati e campi, pascoli, frutteti, vigneti, orti e le aree alpine agricole. Circa il 27 % di questi terreni agricoli è costituito da superfici coltive produttive.

Dalla più recente Statistica della superficie emerge che nel 2018 in Svizzera si contavano 14 571 km² di superficie agricola, corrispondenti al 35 % circa della superficie complessiva del Paese. Rispetto al 1985 si tratta di una perdita di 1097 km², pari a una diminuzione del 7,0 per cento in 33 anni. È significativo il fatto che il calo registrato negli anni centrali del periodo in esame si sia accelerato, per poi di nuovo diminuire leggermente. Nei primi dodici anni (1985-1997) il terreno coltivo è diminuito dello 0,2 % all’anno, tra il 1997 e il 2009 si è registrata una perdita di soli 0,5 % all’anno e, negli ultimi nove anni (2009-2018), il calo è stato pari allo 0,4 % all’anno.

Nell'Altipiano la causa principale del calo è da ricondurre all'espansione delle superfici di insediamento (edifici, strade). Circa l’89 % di tutti i nuovi insediamenti vengono edificati su terreni in precedenza agricoli. Nelle regioni di montagna è in corso un altro processo: il progressivo calo dello sfruttamento del suolo provoca una crescente espansione dei cespugli e delle foreste nei terreni che un tempo costituivano risorse dell'economia alpestre. La pianificazione territoriale assume un ruolo decisivo soprattutto per la protezione di terreni coltivi di valore nell'Altipiano.

 
https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/raumentwicklung-und-raumplanung/grundlagen-und-daten/fakten-und-zahlen/kulturlandverlust.html