Insediamenti

Negli ultimi decenni la forte crescita delle superfici di insediamento è stata spesso al centro dell'attenzione dello sviluppo territoriale svizzero. Negli ultimi anni, le superfici di insediamento sono cresciute meno rispetto ai decenni precedenti. Tuttavia, continuano a scomparire preziosi terreni coltivi.

Utilizzazione del territorio

La superficie di insediamento corrisponde a circa il 7,5 % del territorio svizzero, ma aumenta costantemente a spese della superficie agricola. La superficie agricola e forestale rappresenta circa un terzo del territorio, mentre un quarto è costituito da superficie improduttiva (ghiacciai, rocce, ecc.).

Superfici di insediamento

Dagli anni Ottanta sono sorte nuove superfici di insediamento della grandezza del Lago Le-mano. La tendenza all’aumento continua, anche se a un ritmo più lento. Le superfici di insediamento continuano tuttavia a crescere più velocemente della popolazione, a dispetto di uno sviluppo sostenibile.

Zone edificabili

In linea di principio in Svizzera è consentito costruire soltanto all'interno delle zone edificabili, che rappresentano una superficie complessiva di 232'038 ettari e di cui largamente più dell'80 per cento è già edificato.

Monitoraggio relativo alle costruzioni al di fuori delle zone edificabili

La distinzione fra zone edificabili e zone non edificabili è uno dei principi fondamentali della pianificazione del territorio in Svizzera. Al di fuori delle zone edificabili, in Svizzera sono permessi solo edifici agricoli e vincolati all'ubicazione. Circa 600'000 edifici si trovano al di fuori delle zone edificabili.

Contatto

Osservazione del territorio svizzero

Marco Kellenberger

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/raumentwicklung-und-raumplanung/grundlagen-und-daten/raumbeobachtung/siedlung.html