Prima fase delle revisione della legge sulla pianificazione del territorio (LPT 1)

In diversi Cantoni e Comuni le zone edificabili sono sovradimensionate. Spesso gli edifici vengono pertanto costruiti lontano dai centri urbani, con conseguente dispersione degli insediamenti. Per modificare questo stato di cose, ossia per arginare l'utilizzazione eccessiva del suolo e la speculazione fondiaria, la legge sulla pianificazione del territorio è stata sottoposta a revisione: le zone edilizie troppo estese vengono ridimensionate e le riserve di terreni edificabili sfruttate in modo più mirato. Ciò garantisce uno sviluppo degli insediamenti più compatto, preserva il paesaggio e mantiene l'attrattiva della Svizzera come luogo di domicilio e di lavoro.

Il Consiglio federale pone in vigore la legge sulla pianificazione del territorio

Nella sua odierna seduta, il Consiglio federale ha deciso di porre in vigore dal 1° maggio 2014 la legge sulla pianificazione del territorio, riveduta parzialmente, e la relativa ordinanza riveduta. Le nuove disposizioni prevedono misure contro la dispersione degli insediamenti, un allentamento delle condizioni poste per l'installazione di impianti solari e precisazioni sulla tenuta di cavalli nelle zone agricole.

Dimensionamento delle zone edificabili e impianti solari

Con la nuova ordinanza sulla pianificazione del territorio, le Direttive tecniche sulle zone edificabili e l'Integrazione della Guida alla pianificazione direttrice viene attuata la revisione della legge sulla pianificazione del territorio, accolta dall'elettorato svizzero nella votazione del 3 marzo 2013. Questi tre strumenti servono in primo luogo a dirigere lo sviluppo centripeto degli insediamenti. Nel contempo, a determinate condizioni, la realizzazione di impianti solari sarà esentata dall'obbligo di autorizzazione.

Documentazione relativa al dimensionamento delle zone edificabili

La delimitazione delle zone edificabili per principio è una questione di competenza cantonale e comunale. La Confederazione emana in particolare disposizioni riguardo alle superfici massime delle zone edificabili. Un parametro importante per valutare le dimensioni delle zone edificabili di un Cantone è il grado di sfruttamento. Di seguito è pubblicato un calcolo modello, basato sui dati statistici del 2012, nonché una serie di altri documenti a cui è fatto riferimento negli strumenti di attuazione citati sopra.

Tasso di sfruttamento cantonale zone per l'abitazione, zone miste e zone centrali: calcolo modello della Confederazione per il periodo 2012–2027 (PDF, 86 kB, 01.01.2012)Fonte dei dati: statistica delle zone edificabili, statistica della popolazione (STATPOP) e statistica de Stato 31.12.2011 e 1.1.2012

Tenuta di cavalli nella zona agricola

Con l'ordinanza sulla pianificazione del territorio riveduta, vengono precisate le disposizioni decise il 22 marzo 2013 dal Parlamento in relazione alla tenuta di cavalli nella zona agricola. Lo scopo è di agevolare la tenuta di cavalli nelle aziende agricole e la tenuta di cavalli a scopo di hobby nelle zone agricole.

Art. 16a bis e 24e LPT

Art. 34b e 42b OPT

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/raumentwicklung-und-raumplanung/raumplanungsrecht/revision-des-raumplanungsgesetzes--rpg-/revision-des-raumplanungsgesetzes--rpg----1--etappe.html