Sviluppo centripeto degli insediamenti

La superficie insediativa in Svizzera continua a crescere senza soluzione di continuità. Al fine di proteggere i terreni coltivi e di preservare le qualità paesaggistiche e gli spazi liberi, è necessario migliorare l'utilizzazione delle superfici insediative esistenti e la qualità della riqualifica urbanistica.

Per favorire lo sviluppo centripeto degli insediamenti possono essere adottate diverse misure. Le zone edificabili mal sfruttate, i vuoti edificatori e le aree insediative dismesse situate in località ben collegate vanno densificate. Prima di urbanizzare o di addirittura azzonare nuovi terreni edificabili, occorre pianificare in maniera meticolosa lo sviluppo degli insediamenti. Un’elevata qualità degli insediamenti presuppone anche un coinvolgimento attivo della popolazione; in un’unica località si possono ad esempio prevedere più spazi lavorativi e residenziali, aumentando nel contempo la qualità di vita e degli spazi liberi.

Area Gygax a Bienne
Sull’ex area Gygax a Bienne è stato realizzato un quartiere modello che ospita 279 appartamenti, interessanti spazi liberi e la sede del Gruppo Swatch. Ne fanno parte anche La Suze rinaturalizzata dalla Città, e un parco pubblico.
© Stöh Grünig

Progetti modello Sviluppo sostenibile del territorio

Realizzare uno sviluppo centripeto degli insediamenti

Questi sette progetti trattano la gestione delle zone edificabili, la densificazione delle zone industriali e artigianali e la riqualifica dei centri urbani.

Potenziali di utilizzazione per uno sviluppo centripeto degli insediamenti

In Svizzera la superficie insediativa continua a crescere a ritmi molto sostenuti. Per rispettare le nuove prescrizioni di legge e realizzare gli obiettivi da tempo incontestati, occorre utilizzare meglio le superfici edificate esistenti.

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/staedte-und-agglomerationen/spezialthemen/siedlungsentwicklung-nach-innen.html