Superfici di insediamento

Dagli anni Ottanta sono sorte nuove superfici di insediamento della grandezza del Lago Le-mano. La tendenza all’aumento continua, anche se a un ritmo più lento. Le superfici di insediamento continuano tuttavia a crescere più velocemente della popolazione, a dispetto di uno sviluppo sostenibile.

Superficie abitativa pro capite; Fonte: UST

Da decenni le superfici di insediamento si estendono molto velocemente. Dai più recenti dati della Statistica della superficie emerge che, dalla prima metà degli anni Ottanta, ovvero nel giro di 24 anni, sono cresciute quasi del 24 %. In termini assoluti si tratta di circa 584 km² di nuove superfici di insediamento, un'area pari a quella del Lago Lemano.

In Svizzera, ogni secondo sparisce più di un metro quadrato di superficie agricola; la trasformazione dell'utilizzazione del suolo pertanto prosegue. Vengono costruiti senza interruzione nuovi edifici, binari o strade, e ciò a scapito dei terreni sfruttati a scopo agricolo.

Le superfici di insediamento continuano a crescere più velocemente della popolazione. La superficie insediativa pro capite è quindi aumentata. All'inizio degli anni Ottanta questo valore si situava attorno ai 387 m²/persona. Dall'ultima Statistica della superficie (2004/09) emerge che nel frattempo questo valore è salito a 407 m². È cosi stato superato il valore di 400 m²/persona fissato come tetto massimo dal Consiglio federale nella Strategia per uno sviluppo sostenibile 2012-2015.

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/basi-e-dati/fatti-e-cifre/superfici-di-insediamento.html