2002: Vertice mondiale delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile, Johannesburg

Il World Summit on Sustainable Development (WSSD) rappresentava l’occasione per stilare un bilancio sull’attuazione delle decisioni prese a Rio ed in particolare quelle concernenti l’Agenda21. Alcune problematiche quali la giustizia sociale, il dialogo tra le culture, la salute e lo sviluppo sono state analizzate più approfonditamente, rispetto ai Vertici precedenti di Stoccolma (1972) e Rio de Janeiro (1992), ed il nesso tra povertà e stato dell’ambiente è stato evidenziato in modo più chiaro.

I Paesi partecipanti hanno riaffermato la volontà di raggiungere gli obiettivi di sviluppo del millennio e di rispettare gli accordi presi in occasione della Conferenza internazionale per il finanziamento dello sviluppo (Monterrey) e del Vertice ministeriale dell’organizzazione mondiale del commercio a Doha (WTO-Agenda per lo sviluppo di Doha).

Al termine del Vertice, la comunità mondiale ha adottato la Dichiarazione di Johannesburg e il piano di attuazione del Vertice mondiale per uno sviluppo sostenibile (Johannesburg Plan of Implementation, JPOI). Il JPOI è un piano giuridicamente non vincolante, che dovrebbe fungere da riferimento per le attività governative. La Dichiarazione invece è un documento politico sottoscritto dai Capi di Stato e di Governo, con obblighi e proposte di attuazione per lo sviluppo sostenibile.

Il piano di attuazione così come le iniziative di partenariato volontarie e non vincolanti tra il mondo economico, le organizzazioni non governative e la società civile dovrebbero inoltre contribuire a soddisfare maggiormente i bisogni di base (accesso all'acqua potabile, sufficiente alimentazione, smaltimento delle acque di scarico, adeguato spazio abitativo, energia, salute) e a migliorare la protezione della biodiversità.

Per poter raggiungere questi obiettivi, il lavoro e il modo di funzionamento della CSD sono stati adattati e in parte rivisti così come previsto al termine del Vertice mondiale di Rio.

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-sostenibile/cooperazione-internazionale/agenda2030/onu-_-le-pietre-miliari-dello-sviluppo-sostenibile/2002--vertice-mondiale-delle-nazioni-unite-sullo-sviluppo-sosten.html