Modellizzazione del traffico

La modellizzazione del traffico in seno al DATEC viene coordinata, finanziata e sviluppata dall’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE), dall’Ufficio federale delle strade (USTRA) e dall’Ufficio federale dei trasporti (UFT).

I lavori vengono gestiti, coordinati e finanziati da un organo direttivo composto da un rappresentante di ogni Ufficio. Il rappresentante dell'ARE presiede i lavori. Presso l'ARE è stato pure istituito un segretariato, responsabile dell'aggiornamento dei modelli di traffico e della gestione operativa.

I modelli di traffico sono strumenti di lavoro che servono, per esempio, ad analizzare le conseguenze dei progetti infrastrutturali oppure a calcolare il volume di traffico, i cambiamenti delle condizioni di traffico, i flussi e la ripartizione modale, nonché a identificare i futuri problemi di capacità della rete.

Nella modellizzazione nazionale vengono elaborati scenari di base, da completare o affinare per le rispettive applicazioni. L'affidabilità e la precisione degli scenari di base consentono solo considerazioni sul piano nazionale. I modelli cantonali, regionali e comunali completano gli scenari nazionali per quanto riguarda gli aspetti territoriali differenziati.

L'ARE ha sviluppato un modello di calcolo multimodale per il traffico viaggiatori su strada e ferrovia in Svizzera (MTVN) in collaborazione con l'UFT e l'USTRA, un modello per il traffico merci a livello nazionale (MTMN) così come un «modello aggregato del traffico merci».

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/trasporti-e-infrastrutture/basi-e-dati/modellizzazione-del-traffico.html