Progetti scelti 2011

La fase di consolidamento del Centro di servizi per una mobilità innovativa e sostenibile è in corso dall'inizio del 2010. Entro il sesto termine d'inoltro, che scadeva il 31 marzo 2011, sono pervenute ben 21 richieste corredate di idee e approcci a favore di una mobilità sostenibile. Anche in questa sesta tornata le domande sono state esaminate nel quadro di una severa procedura plurifase che tiene conto dei criteri formulati nel bando di concorso. Il Centro di servizi ha infine deciso di sostenere i seguenti progetti, a condizione che siano rispettate determinate condizioni:

Trasporto dei bagagli Engadin Scuol Samnaun

Trasporto dei bagagli dalla stazione dei mezzi di trasporto pubblici al domicilio delle vacanze (tutti gli hotel e le abitazioni di vacanza della destinazione).

Il progetto pilota «domicil da vacanzas», lanciato dal 2012, offre la possibiltà di mandare e consegnare il bagaglio al hotel o all'abitazione di. Dopo l'inizio del progetto in Bassa Engadina e Samnaun, il progetto è venuto realizzato in primavera 2013 anche per la Val Müstair. Il successo è misurabile chiaramente: Il bagaglio arrivando a Scuol e Samnaun è alzato per 7%, la Val Müstair registra 14.5% di più bagaglio partendo che arrivando. La parte che arriva con i mezzi pubblici è aumentata per 4.2% secondo una statistica di biglietti della SBB. Il progetto «domicil da vacanzas» ha raggiunto e anche superato la meta e le attese. La continuazione del progetto è in dipendenza del successo della strategia di bagaglio della SBB che ha lanciato il progetto pilota «Tür zu Tür Gepäck» per tutta la Svizzera.

Il progetto è concluso. Il rapporto finale è disponibile.

Ride & Glide

La guida compara circa 140 per lo sci alpino e 90 per lo sci di fondo in base al loro collegamento con i trasporti pubblici.

La guida «Ride & Glide» dell'ATA è rivolta agli amanti degli sport invernali che desiderano recarsi sulle stazioni d'alta quota utilizzando i trasporti pubblici. L'edizione 2011/2012 è affiancata da una versione in Internet rimaneggiata, pratica e interattiva. Grazie a questa praticità d'uso, per esempio, la ricerca della stazione «ottimale» risulta facilitata. Per ogni regione, gli utenti possono effettuare una scelta delle stazioni in funzione dei tempi di spostamento o del numero di treni da cambiare. Sulla pagina di ciascuna stazione appaiono anche informazioni supplementari, in particolare sulla frequenza dei bus e dei treni, la possibilità di affittare gli sci o, ancora, sulle offerte combinate, come «Snow'n'Rail». La funzione «orario» è particolarmente interessante: è sufficiente cliccare sul link in questione per far apparire la maschera di ricerca elettronica. Per quanto riguarda il link «bollettino della neve», esso permette di accedere direttamente al sito Internet di Suisse Tourisme. Diversi link rimandano ai siti Internet dei comprensori sciistici, altri ancora a siti su cui si possono acquistare abbonamenti online.

La dodicesima edizione di «Ride & Glide» presenta una rassegna dettagliata di 17 stazioni supplementari. Passa al setaccio, inoltre, niente meno che 157 comprensori sciistici. Fra le «new entry», vale la pena citare in particolare quattro impianti della Val d'Anniviers, altri due a Gstaad e i piccoli impianti di teleski del Balmberg (SO) e Les Rasses nel Giura Vaudese.

Il progetto è concluso. Il rapporto finale è disponibile.

Mobility-Jackpot 2.0

Un approccio scherzoso per sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti di una mobilità sostenibile nei trasporti a scopi lavorativi e sportivi.

Lo strumento online Mobility Jackpot 2.0 è una lotteria che viene utilizzata come una
campagna di sensibilizzazione nel contesto della gestione della mobilità o della salute. Si
rivolge alle aziende, amministrazioni e società sportive. Attraverso un sorteggio
settimanale viene determinata una persona che vince il Mobility Jackpot, se è venuta al
lavoro o all'allenamento a piedi, in bicicletta, con mezzi pubblici o se ha condiviso
l'occupazione dell'auto (carpooling). In caso contrario, il Jackpot verra aumentato di Fr.
50.- per la settimana successiva. I dipendenti con un comportamento di mobilità a favore
dell'ambiente e della salute sono incoraggiati nel loro atteggiamento. Gli altri ricevono
informazioni e incentivi per muoversi di più e provare forme di mobilità sostenibile. Lo
strumento implementato online consente un controllo pratico e conveniente per i
responsabili del progetto e una presentazione dei vincitori fortunati in una forma
divertente ed elettronica che contiene anche diversi consigli di mobilità. Due aziende
pilota hanno provato con successo lo strumento e circa altre 15 sono diventate fino ad
ora degli nuovi utenti.

Il progetto è concluso. Il rapporto finale è disponibile.

alpmobil - Mobilità turistica e del tempo libero nelle Alpi

Sistema di mobilità multimodale nella regione modello del San Gottardo per un traffico turistico e del tempo libero sostenibile (mobilità giornaliera, mobilità del tempo libero e traffico turistico).

Gemeinde bewegt... promozione strutturale della mobilità lenta nel Comune

Il progetto pilota nel Cantone di San Gallo si prefigge l'obiettivo di migliorare le condizioni quadro strutturali per la promozione del movimento fisico a piedi o in bicicletta nel Comune.

Il progetto è concluso. Il rapporto finale è disponibile.

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/trasporti-e-infrastrutture/programmi-e-progetti/centro-di-servizi-per-la-mobilita-datec/progetti/progetti-scelti-2011.html