Tobelwelt Sitter (SG): unità di intenti nella gestione dei paesaggi sulla porta di casa

Gli spazi ricreativi di prossimità come il «Tobelwelt Sitter» nei pressi di San Gallo acquisiscono importanza negli agglomerati densamente popolati. È infatti aumentata l’esigenza di concedersi brevi momenti di svago in spazi esterni attrattivi sulla porta di casa. Questo progetto modello mira ad accrescere l’apprezzamento dei paesaggi prossimi allo stato naturale e a promuovere la responsabilità comune per tali spazi mediante una procedura partecipativa e una sensibilizzazione mirata.

3.3 Tobelwelt Sitter
Gli spazi ricreativi come il «Tobelwelt Sitter» nei pressi di San Gallo acquisiscono importanza negli agglomerati densamente popolati.
Fonte: Regione Appenzello - San Gallo - Lago di Costanza

In tutta la Svizzera si rileva un calo della qualità dei paesaggi a causa della dispersione degli insediamenti e dell’intensificazione dell’agricoltura. L’urbanizzazione crescente porta a una minore comprensione del valore dei paesaggi. Al contempo, l’esigenza di spazi ricreativi di prossimità è aumentata in modo notevole. Il paesaggio fluviale del Sittertobel è una peculiarità nazionale d’importanza fondamentale per la popolazione, poiché costituisce uno spazio ricreativo di prossimità dell’agglomerato densamente popolato di cui fa parte anche la città di San Gallo. Questo progetto modello abbina misure di sensibilizzazione con una procedura partecipativa, al fine di accrescere la considerazione e l’apprezzamento dei pae-saggi prossimi allo stato naturale e di promuovere una responsabilità comune per tali spazi.

Gestire e tutelare di pari passo i «produttori» e gli utenti dei paesaggi

Il progetto prevede innanzitutto la scelta di tre elementi paesaggistici della regione del Sittertobel la cui qualità possa essere promossa mediante misure sviluppate dagli attori rilevanti, vale a dire i produttori dei paesaggi (p. es. proprietari fondiari) e gli utenti degli stessi. Queste persone decideranno insieme chi assumerà la responsabilità di gestire e tutelare tali spazi. L’obiettivo è che i produttori e gli utenti dei paesaggi svolgano insieme impieghi volontari nelle zone in questione. Il coinvolgimento attivo degli attori rilevanti mira a promuovere il senso d’identificazione e la comprensione del tema «paesaggio».

Al fine di sensibilizzare ulteriori cerchie sulle qualità dei paesaggi prossimi allo stato naturale, saranno inoltre allestiti tre sentieri naturali e saranno svolte escursioni incentrate su elementi paesaggistici selezionati.

Una piccola cerchia all’origine di un grande movimento

Il carattere innovativo di questo progetto consiste nella combinazione tra la procedura partecipativa (numero limitato di attori coinvolti) e la sensibilizzazione di un pubblico più ampio. Una piccola cerchia azionerà infatti un grande movimento tramite eventi pubblici, media elettronici e piattaforme digitali (p. es. l’app dei sentieri naturali). Ciò consentirà di maturare esperienze utili che, insieme al rapporto finale sui fattori di successo per l’organizzazione partecipativa del paesaggio, potranno essere applicate anche ad altri progetti. 

Ultima modifica 07.04.2020

Inizio pagina

Contatto

Pusch Praktischer Umweltschutz

Nadine Siegle

+41 44 267 44 64

 

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/programmi-e-progetti/progetti-modello-sviluppo-sostenibile-del-territorio/modellvorhaben/dare-maggiore-valenza-al-paesaggio/tobelwelt-sitter-sg-unita-di-intenti-nella-gestione-dei-paesaggi-sulla-porta-di-casa.html