Valsot (GR): passeggiare e misurare i valori aggiunti di un paesaggio rurale tradizionale

L’esempio del paesaggio rurale tradizionale nel Comune di Valsot (GR) in Bassa Engadina mostra cosa può offrire questo tipo di paesaggi e quale valore aggiunto rappresenta in particolare nella regione alpina. Strumenti e metodi innovativi consentiranno di vivere il paesaggio in una rete di sentieri, di misurare le sue funzioni e prestazioni e di verificare la plausibilità dei risultati in un contesto regionale.

3.5 Inscuntrar Valsot
Metodi innovativi consentiranno di sperimentare il paesaggio in una rete di sentieri e di misurare le sue prestazioni.
Fonte: Fundaziun Pro Terra Engiadina

La risorsa naturale della varietà paesaggistica è in calo anche nelle regioni di montagna, in parte a seguito di uno sfruttamento eccessivo. Il Comune di Valsot (GR) in Bassa Engadina, che conta appena 900 abitanti, presenta ancora un paesaggio rurale tradizionale con molte e differenti funzioni importanti e qualità uniche. Questo esempio permette di mostrare cosa può offrire questo tipo di paesaggi alla nostra società e quale valore aggiunto presenta a livello sociale ed economico.

Vivere il paesaggio rurale tradizionale passeggiando e misurandone le prestazioni

Il progetto «Paesaggio culturale di Valsot – Sul sentiero prima del nostro tempo» consentirà a tutte le persone interessate di vivere il ricco paesaggio culturale di Valsot in una rete di sentieri, per la cui realizzazione non sono previsti interventi paesaggistici né grandi infrastrutture. Il paesaggio potrà essere sperimentato in modo variato e interattivo grazie a una nuova guida digitale sviluppata in comune dalla popolazione e dai turisti.

Sarà anche sviluppato un sistema di monitoraggio che permetterà di misurare a livello qualitativo e quantitativo i diversi aspetti delle prestazioni dei paesaggi (p. es. ricreazione e salute, concorrenzialità e valore aggiunto) in base alla rete di sentieri. Questo nuovo sistema sarà poi applicato in un contesto regionale: le tre zone protette nelle vicinanze, vale a dire la Riserva della biosfera UNESCO «Engiadina Val Müstair», il Parco nazionale svizzero e il Parco naturale regionale «Biosfera Val Müstair», offrono infatti la possibilità di esaminare e verificare la plausibilità delle conoscenze acquisite a livello locale in un contesto regionale.

Trasferire i risultati anche ad altri paesaggi alpini

Il carattere innovativo di questo progetto consiste nel fatto che la procedura scelta fornirà le basi necessarie per consentire di vivere le prestazioni dei paesaggi e misurarne il valore aggiunto a livello sociale ed economico. Grazie all’impostazione del progetto i risultati potranno essere trasferiti anche a favore di altri paesaggi alpini. 

Ultima modifica 07.04.2020

Inizio pagina

Contatto

Fundaziun Pro Terra Engiadina

Angelika Abderhalden

+41 79 670 26 23

 

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/programmi-e-progetti/progetti-modello-sviluppo-sostenibile-del-territorio/modellvorhaben/dare-maggiore-valenza-al-paesaggio/valsot-gr-passeggiare-e-misurare-i-valori-aggiunti-di-un-paesaggio-rurale-tradizionale.html