Rete cantonale per lo sviluppo sostenibile (RCSS)

L’attuazione dell’Agenda 2030 è una grande opportunità per promuovere lo sviluppo sostenibile in Svizzera a tutti i livelli statali. Affinché la sua implementazione sia coronata da successo, serve una buona collaborazione sia tra i Cantoni (a livello orizzontale) che tra Cantoni e Confederazione (a livello verticale). Questa collaborazione è garantita dalla «Rete cantonale per lo sviluppo sostenibile RCSS». La rete è composta da rappresentanti dei servizi cantonali dello sviluppo sostenibile e dell'ARE. L'organo è stato creato il 30 marzo 2022 al termine di una fase pilota durata tre anni.

Obiettivi della Rete

  • La RCSS promuove lo sviluppo sostenibile ai sensi dell'Agenda 2030 e contribuisce al rafforzamento di una politica dello sviluppo sostenibile coerente e intersettoriale. I suoi obiettivi sono:
  • • rafforzare la collaborazione intercantonale in tutti gli ambiti dello sviluppo sostenibile; 
  • • rafforzare la collaborazione tra Confederazione e Cantoni in tutti gli ambiti dello sviluppo sostenibile;
  • • promuovere lo scambio di informazioni, esperienze e conoscenze e l'apprendimento reciproco tra i Cantoni;
  • • accompagnare e sostenere la politica dello sviluppo sostenibile della Confederazione e dei Cantoni;
  • • formulare posizioni congiunte in ambiti importanti ed esprimere pareri tecnici nel quadro di procedure di consultazione;
  • • elaborare e realizzare progetti comuni intesi a promuovere lo sviluppo sostenibile.

Organizzazione

Sono invitati a partecipare alla RCSS tutti i collaboratori dei servizi cantonali competenti per lo sviluppo sostenibile. Ogni anno si tiene una riunione plenaria, organizzata dal comitato direttivo. Il comitato direttivo, composto da 4 - 8 rappresentanti dei Cantoni, prepara la riunione plenaria e dirige strategicamente la RCSS. L'ARE siede come rappresentante permanente, senza diritto di voto, nei diversi organi della RCSS. Il comitato direttivo è sostenuto da un segretariato. I temi specifici (progetti) sono trattati da gruppi di lavoro ad hoc.

Ulteriori informazioni concernenti la Rete:

Gruppi di lavoro attuali

Valutazione della sostenibilità (VSOST)

Questo gruppo di lavoro è incaricato di rafforzare gli strumenti per la valutazione della sostenibilità (VSOST): da un lato mettendo a disposizione informazioni e strumenti ausiliari, dall'altro promuoveno lo scambio tra gli utenti della VSOST. I lavori sono focalizzati sulla realizzazione della Piattaforma VSOST. Come base di discussione è stato fatto il punto della situazione in merito all'impiego degli strumenti per la valutazione della sostenibilità. Il gruppo di lavoro è composto da rappresentanti dei Cantoni AG, BE, VD e GE.

Persona di contatto: Tobias Andres, Ufficio cantonale per il coordinamento ambientale e l’energia, Cantone di Berna, tobias.andres@bve.be.ch

Promozione dello sviluppo sostenibile nei Comuni

Toolbox Agenda 2030 per Cantoni e Comuni

Sulla base di una raccolta di misure e esempi, il Toolbox Agenda 2030 indica come i Cantoni e i Comuni possono attuare l'Agenda 2030 e i 17 obiettivi per uno sviluppo sostenibile. Il Toolbox è nato grazie alla collaborazione con esperti cantonali e comunali, la Rete cantonale per lo sviluppo sostenibile (RCSS), l'Associazione dei Comuni Svizzeri (ACS), l'Unione delle città svizzere (UCS) nonché altri attori.

Contatto: toolbox.agenda2030@are.admin.ch

Contatto

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

Mirjam Walker-Wedekind

Agenzia RCSS

info@nknf.ch

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-sostenibile/coordinazione/rcss.html