Un piano d'azione transnazionale per una mobilità rispettosa del clima nelle Alpi

Entro il 2050 il trasporto attraverso le Alpi dovrà essere reso neutrale sotto il profilo climatico. Questo è l'accordo al quale sono giunti i ministri dell'ambiente e dei trasporti dei Paesi alpini in occasione della conferenza svoltasi a Briga nel Canton Vallese. Su iniziativa della consigliera federale Simonetta Sommaruga, i ministri dei Paesi alpini hanno istituito l'Alleanza del Sempione e elaborato un piano d'azione che prevede misure concrete. Tra queste, ad esempio, un unico abbonamento ai trasporti pubblici valido in tutto l'arco alpino, un numero maggiore di stazioni di rifornimento elettrico, la promozione dei treni notturni e un marchio per designare le destinazioni di viaggio neutrali in termini di CO2.

Maria Lezzi, segretaria di Stato e direttrice dell'Ufficio federale dello sviluppo territoriale, firma il Piano d'Azione per una mobilità rispettosa del clima nelle Alpi a nome della Svizzera.
© David Schweizer

Impressioni

©David Schweizer

Contatto

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

Sezione Affari internazionali

Convenzione delle Alpi

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/vanity/are/alleanza-sempione