Il Consiglio federale approva il piano direttore del Cantone di Basilea Campagna

Ittigen, 08.09.2010 - Il Consiglio federale ha approvato il nuovo piano direttore del Cantone di Basilea Campagna. Con la rielaborazione totale del piano, il Cantone definisce le linee guida del suo futuro sviluppo territoriale.

Tramite la revisione totale del piano direttore, il Cantone di Basilea Campagna crea uno strumento atto a soddisfare le attuali esigenze della Confederazione in materia di pianificazione direttrice.
 
Per quel che riguarda gli insediamenti, il piano direttore stabilisce che il processo di urbanizzazione dei prossimi 10 – 15 anni dovrà avvenire nei perimetri vincolanti delle zone edificabili esistenti. Il Cantone di Basilea Campagna limita le estensioni delle zone edificabili ad assi e aree chiaramente definiti e posizionati centralmente, definisce cinture di separazione tra gli insediamenti e indica ai Comuni quali sono le riserve di utilizzazione da determinare ed applicare nelle aree edificate. In questo modo, il Cantone adempie il suo compito previsto dalla Costituzione: vale a dire, la gestione dello sviluppo degli insediamenti.

Il piano direttore disciplina in dettaglio anche gli ambiti concernenti il paesaggio e l’agricoltura. La Confederazione riconosce gli enormi sforzi profusi dal Cantone volti a creare, tramite una cartografia minuziosa delle superfici agricole utili, una solida base per rilevare i migliori terreni coltivi e le superfici per l’avvicendamento delle colture (SAC). Tuttavia, la Confederazione non può approvare la richiesta cantonale, basata su questo tipo di cartografia, intesa a ridurre le estensioni minime delle SAC definite nel corrispondente piano settoriale. Il Cantone viene quindi invitato ad adeguare, entro due anni, il piano direttore affinché le dimensioni minime delle SAC siano indicate ed assicurate secondo quanto previsto dal piano settoriale in materia.

Nell’ambito dell’Inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali d‘importanza nazionale (IFP), il Cantone è pregato di segnalare come sono attuati gli obiettivi di protezione connessi all’IFP e in quali settori specifici vi è ancora una necessità d’intervento.
Nel piano direttore, infine, le tematiche dei trasporti sono trattate in modo particolareggiato e sono ben integrate con lo sviluppo degli insediamenti. Lo stesso discorso vale per l’approvvigionamento e per lo smaltimento.

In generale, tramite la revisione del piano direttore, il Cantone di Basilea Campagna si è dotato di un valido strumento strategico atto a gestire lo sviluppo territoriale dei prossimi anni.


Indirizzo cui rivolgere domande

Claudia Guggisberg, Capo Sezione Pianificazione,
Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, tel. 031 322 40 68



Pubblicato da

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/media-e-pubblicazioni/comunicati-stampa/medienmitteilungen-im-dienst.msg-id-34984.html