Programmi d'agglomerato: maggiore flessibilità nella definizione del perimetro

Berna, 25.08.2021 - Nella sua riunione del 25 agosto 2021, il Consiglio federale ha posto in vigore alcune modifiche dell'ordinanza concernente l'utilizzazione dell'imposta sugli oli minerali a destinazione vincolata e di altri mezzi a destinazione vincolata per il traffico stradale (OUMin). Così facendo, il Governo attua gli adeguamenti richiesti dalla Camere federali, che permettono maggiore flessibilità nella determinazione dei Comuni aventi diritto ai contributi nel quadro dei programmi d'agglomerato.

Contemporaneamente alla modifica dell'OUMin, il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) ha aggiornato anche l'ordinanza del DATEC concernente il programma Traffico d'agglomerato (OPTA). Gli adeguamenti delle due ordinanze sono dovuti a una mozione del 20 febbraio 2020 della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio degli Stati (Mo. 20.3008). Nello stabilire i Comuni aventi diritto ai contributi per i programmi d'agglomerato, la Confederazione potrà così tenere conto maggiormente anche degli aspetti della pianificazione territoriale. Finora, la determinazione dei Comuni aventi diritto ai contributi si basava in primo luogo su criteri statistici. Grazie agli adeguamenti, la Confederazione considererà l'esigenza da parte di agglomerati e dei Cantoni di avere una definizione più flessibile del perimetro degli agglomerati.


Indirizzo cui rivolgere domande

Isabel Scherrer, Capo Sezione Traffico d'agglomerato, Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, tel. +41 58 462 58 23, isabel.scherrer@are.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Segreteria generale DATEC
https://www.uvek.admin.ch/uvek/it/home.html

Ufficio federale dello sviluppo territoriale
https://www.are.admin.ch/are/it/home.html

Ufficio federale delle strade USTRA
http://www.astra.admin.ch

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/media-e-pubblicazioni/comunicati-stampa/medienmitteilungen-im-dienst.msg-id-84816.html