Strategia per uno sviluppo sostenibile

Nella Strategia per uno sviluppo sostenibile, il Consiglio federale definisce le priorità politiche che ha fissato per lo sviluppo sostenibile a medio e lungo termine. La Strategia è lo strumento principale per l'attuazione dell'Agenda 2030 in Svizzera.  

Lo sviluppo sostenibile e la sua promozione da parte della Confederazione costituiscono un mandato costituzionale (artt. 2, 54 e 73 Cost.). Dal 1997 il Consiglio federale stabilisce i suoi obiettivi politici per l'attuazione dello sviluppo sostenibile in Svizzera tramite una strategia, che rappresenta quindi un quadro di orientamento per importanti settori in cui il nostro Paese intende svilupparsi ulteriormente. L’Agenda 2030 e i suoi obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) costituiscono il quadro di riferimento della Strategia. L'obiettivo della Strategia è garantire a livello nazionale un politica coerente dello sviluppo sostenibile, che preveda anche un coordinamento delle attività della Confederazione e una collaborazione con i Cantoni, i Comuni, l'economia e la società civile.
 
Già nella Strategia 2016-2019, per le principali aeree tematiche sono sancite molte delle esigenze previste negli OSS. La prossima Strategia sarà allineata completamente all’Agenda 2030. L’orizzonte temporale 2030 garantisce un coordinamento ottimale con l’Agenda 2030 nonché una sicurezza pianificatoria e una continuità sul lungo periodo. Il Piano d’azione della Strategia viene aggiornato a un ritmo quadriennale che coincide con quello del programma di legislatura.
 
Attualmente è in fase di elaborazione la Strategia per il periodo 2030. Sul piano materiale la Strategia è focalizzata su tre temi prioritari: «Consumo e produzione», «Energia, clima e biodiversità» e «Pari opportunità». Nell’autunno 2020 verrà svolta un’ampia consultazione.
 

https://www.are.admin.ch/vanity/are/strategiasostenibile