Traffico urbano dovuto ad attività economiche

Il traffico dovuto ad attività economiche è un prerequisito fondamentale per un'economia funzionante e una società prospera. La popolazione svizzera ne beneficia ogni giorno: gli scaffali dei negozi vengono riempiti con i beni preferiti, i rifiuti vengono smaltiti e il pacco con i vestiti ordinati online viene consegnato a domicilio. Tuttavia, questo stesso traffico causa anche degli oneri per il sistema dei trasporti, la società e l'ambiente. La problematica del traffico dovuto ad attività economiche è stata tuttavia poco studiata, ed è per questo che non c'è ancora quasi nessuna discussione su come gestirlo in Svizzera. 

Studio di base sul traffico urbano dovuto ad attività economiche: Intensificare il dialogo e il coordinamento tra il settore pubblico e quello privato

Lo studio di base, commissionato dall'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) in collaborazione con gli altri uffici del DATEC delle strade (USTRA), dei trasporti (UFT), dell'ambiente (UFAM) e dell'energia (UFE), mostra l'importanza del traffico dovuto ad attività economiche. Fornisce così alla Confederazione una base importante per chiarire il suo ruolo nella gestione del traffico urbano dovuto ad attività economiche.

Tra le altre cose, lo studio mostra che il dialogo e il coordinamento tra le autorità pubbliche a tutti e tre i livelli di governo e con la comunità imprenditoriale sono necessari. In futuro la Confederazione vuole contribuire maggiormente al buon funzionamento del traffico urbano dovuto ad attività economiche con gli strumenti e le risorse a sua disposizione, per esempio nel quadro della quarta generazione del Programmi d'agglomerato di quarta generazione.

Definizione e segmentazione del traffico dovuto ad attività economiche

Il traffico legato ad attività economiche comprende gli spostamenti di beni e persone che avvengono per scopi commerciali o professionali. Questo include il trasporto da e verso stabilimenti commerciali, artigianali, industriali e di servizio pubblico.

Il traffico dovuto ad attività economiche comprende tutti i viaggi effettuati in ambito commerciale e professionale effettuati per conto di imprese private o di istituzioni pubbliche. Lo scopo del viaggio deve avere una finalità di lavoro ma gli spostamenti di un dipendente verso il suo posto di lavoro è esplicitamente escluso.

Il traffico dovuto ad attività economiche si articola nei quattro sottosegmenti seguenti: traffico merci, traffico viaggiatori, traffico di servizi con e senza merci. I segmenti non sono definiti dai veicoli utilizzati, ma principalmente dall'attore che guida. Circa il 16,5% di tutto il traffico stradale oggi è un traffico dovuto ad attività economiche.

Grafik_Wirtschaftsverkehr_it

Sfide per il traffico urbano dovuto ad attività economiche 

La popolazione percepisce spesso il traffico urbano dovuto ad attività economiche come un ostacolo. Di conseguenza, seppure sia centrale per l’economia e la società, finora buona parte dei cittadini e della politica hanno dato un’importanza relativa alla sua gestione. D’altra parte, questa tipologia di traffico genera anche oneri per il sistema dei trasporti, la società e l’ambiente. Le sfide devono quindi essere affrontate in maniera più diversificata al fine d’individuare risposte appropriate.

Grafik_Herausforderungen_it

Contatto

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

Franziska Borer Blindenbacher
3003 Berna

+41 58 46 25576

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/mobilita/strategia-e-pianificazione/traffico-urbano-attivita-economiche.html