Piano settoriale dei trasporti, parte Infrastruttura ferroviaria SIS

La parte Infrastruttura ferroviaria del piano settoriale dei trasporti concretizza le indicazioni della parte programmatica, approvata in una prima versione dal Consiglio federale nel 2006. La parte Infrastruttura ferroviaria prende in esame esclusivamente le infrastrutture adibite al traffico ferroviario che rientrano nell'ambito di competenza della Confederazione e riguarda principalmente la pianificazione, la costruzione, la gestione e l'utilizzazione delle infrastrutture ferroviarie d'importanza nazionale.

Il Piano settoriale dei trasporti, parte Infrastruttura ferroviaria (PSIF), serve a coordinare sul lungo periodo lo sviluppo dell'infrastruttura ferroviaria creando così la sicurezza pianificatoria per Comuni e Cantoni.

Stato dei lavori 

L'8 settembre 2010, il Piano settoriale dei trasporti, parte Infrastruttura ferroviaria (SIS), è stato adottato dal Capo del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC). Questa versione rappresenta un aggiornamento del Piano settoriale AlpTransit e delle schede di coordinamento relative ai progetti rilevanti per il piano settoriale già decisi dal Parlamento in relazione al raccordo della Svizzera orientale e occidentale alla rete ferroviaria europea ad alta velocità (raccordo RAV) e dello sviluppo futuro dell'infrastruttura ferroviaria (SIF). Da allora, il SIS è stato ampliato e integrato in funzione dell'avanzamento della pianificazione e dei nuovi progetti.

Nel 2011, con i primi adattamenti e complementi, il SIS è stato ampliato integrando un capitolo relativo all'alimentazione elettrica nella parte concettuale e nuovi progetti nelle schede di coordinamento di diverse aree. La seconda serie di adattamenti e complementi, del 2012, ha integrato nella parte concettuale e nelle schede di coordinamento i progetti rilevanti per il piano settoriale compresi nel Programma di sviluppo strategico dell'infrastruttura ferroviaria (PROSSIF).

Gli adattamenti 2015 del Piano settoriale dei trasporti, parte Infrastruttura ferroviaria (SIS4) si focalizzavano su tre aspetti: trattazione della problematica della risonanza nella rete della corrente di trazione a 132 kV, adeguamento di diversi capitoli della parte concettuale e aggiornamento delle schede di coordinamento. Gli adattamenti e complementi del SIS 2015 sono stati approvati dal Consiglio federale il 4 dicembre 2015.

Gli adattamenti e complementi 2018 del Piano settoriale dei trasporti, parte Infrastruttura ferroviaria (SIS5), erano incentrati su tre tematiche: l’integrazione della rete elettrica strategica 2030 delle FFS assieme alla definizione di un ordine di priorità delle zone di conflitto per la posa in cavo nel quadro della problematica della risonanza, l'aggiornamento di diversi capitoli della parte concettuale nonché quello delle schede di coordinamento, con l’integrazione di un progetto per un'officina a ovest di Berna nella scheda 4.1. Gli adattamenti del SIS 2018 sono stati approvati dal Consiglio federale il 7 dicembre 2018.

Adattamenti e complementi 2022

A seguito dell’approvazione del messaggio riguardante la fase di ampliamento 2035 (FA 2035) del programma di sviluppo strategico dell’infrastruttura ferroviaria (PROSSIF) da parte del Parlamento a giugno 2019, l’UFT ha dato avvio ai lavori di adattamento e di complemento al SIS 2022 (SIS6). I lavori includono le modifiche seguenti:

Parte concettuale:

  • Presa in considerazione della parte programmatica rivista del Piano settoriale dei trasporti
  • Nuovo capitolo sulla mobilità multimodale
  • Aggiornamento dei contenuti esistenti

Schede di coordinamento:

  • Integrazione dei progetti della fase di ampliamento di PROSSIF FA 2035 rilevanti per il piano settoriale
  • Integrazione delle officine di Arbedo-Castione nella scheda di coordinamento 6.1 Bellinzona
  • Aggiornamento dello stato di coordinamento dei progetti già inclusi nel SIS

Il 27 settembre 2019 la Confederazione ha informato la Commissione del piano direttore della Conferenza svizzera dei pianificatori cantonali in merito ai lavori e alla procedura. In seguito si è proceduto alla collaborazione tra la Confederazione e i cantoni ai sensi dell'articolo 18 OPT. I cantoni sono stati consultati ai sensi degli articoli 19 e 20 OPT nell'ultimo trimestre del 2020 e nell'autunno 2021. Il Consiglio federale ha adottato gli adattamenti e i complementi 2022 al SIS il 26 gennaio 2022.

 

Contatto

Ufficio federale dei trasporti UFT

Sezione Pianificazione

Frédéric Barman
CH-3003 Berna
+41 58 463 30 73

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

Sezione Pianificazioni federali

Camille Béziane
CH-3003 Berna
+41 58 465 07 49

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/strategia-e-pianificazione/concezioni-e-piani-settoriali/piani-settoriali-della-confederazione/piano-settoriale-dei-trasporti-pst/piano-settoriale-dei-trasporti--parte-infrastruttura-ferroviaria.html