Promuovere strategie integrali di sviluppo

I cinque progetti hanno la peculiarità di mettere in primo piano le strategie integrali di sviluppo elaborate su misura per le regioni.

Progetti modello

Weinland zurighese: sviluppo regionale integrale strutturato in rete

Il Weinland zurighese, con un paesaggio a carattere rurale, ha riconosciuto la necessità di uno sviluppo regionale globale, al fine di utilizzare meglio la sua attrattività locale. Un approccio strutturato in rete e un nuovo processo partecipativo mirano ad aiutare gli attori regionali a elaborare una strategia di sviluppo comune e a creare le strutture necessarie per l’attuazione.

Regioni di montagna resilienti: sfruttare i punti di forza della regione dell’Alto Vallese

La resilienza è la capacità di adattarsi ai cambiamenti anche in condizioni difficili. Questo punto di forza, pur essendo legato agli individui, può essere applicato anche a comunità locali e a intere regioni di montagna. La regione dell’Alto Vallese e i suoi Comuni sfruttano tale approccio per unire le proprie forze e rafforzare la capacità di azione locale nel contesto regionale.

Senso di appartenenza dopo la fusione: il Comune di Ilanz/Glion (GR) più integrato grazie alla partecipazione

Nel 2014 è nato il nuovo Comune di Ilanz/Glion, risultante dalla fusione di 13 Comuni del-la regione della Surselva. Sebbene l’aggregazione abbia portato a notevoli benefici in molti settori, la perdita di strutture politiche su piccola scala presenta anche aspetti negativi. La fusione ha infatti rafforzato la tendenza generale delle persone a ritirarsi dalla vita comunitaria. Questo progetto modello mira a rilevare e ad attivare i rapporti di vicinato nel Comune nonché l’identità locale a favore dello sviluppo della regione.

Strategia integrale 2050: sviluppare congiuntamente la regione di Zurigo e i dintorni

In che modo va sviluppata la regione di Zurigo e i suoi dintorni fino al 2050? L’associazione di pianificazione città di Zurigo (RZU) e i suoi membri hanno avviato un processo su vasta scala volto a trovare strategie intersettoriali per questa importante area funzionale a livello svizzero. Le sfide quali lo sviluppo demografico, la digitalizzazione e il riscaldamento climatico non possono essere affrontate da soli.

«Cintura verde»: un paesaggio che circonda la città e l’agglomerato di Berna

Il termine «cintura verde» indica l’area di transizione tra la città e l’agglomerato densamente urbanizzato di Berna e la campagna circostante. Tale area comprende paesaggi naturali, culturali e insediativi importanti. Nove Comuni intendono unirsi per radicare la «cintura verde» nella consapevolezza pubblica quale paesaggio interessante e importante, nonché per svilupparla ulteriormente a beneficio della società.

Ultima modifica 15.06.2020

Inizio pagina

Contatto

 

Segreteria di Stato dell'economia SECO


Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE


Ufficio federale dell'ambiente UFAM


Ufficio federale dell'agricoltura UFAG

 

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/programmi-e-progetti/progetti-modello-sviluppo-sostenibile-del-territorio/modellvorhaben/promuovere-strategie-integrali-di-sviluppo.html