Cambiamento demografico: progettare lo spazio abitativo e vitale di domani

I sei progetti si chinano sulla creazione di spazi abitativi per gli anziani nonché sul mantenimento dell'autonomia, la qualità di vita e l'integrazione sociale.

Hasliberg (BE): alloggi generazionali e rete di cure per collegare il Comune montano

Nel Comune montano di Hasliberg la carenza di alloggi a misura d’anziano costringe queste persone a lasciare l’ambiente familiare per trasferirsi in una casa di riposo a valle. Il progetto «Alloggi generazionali a Hasliberg» mira a creare una casa generazionale con servizi interconnessi in base all’approccio della «comunità di cura».

Rete Westfeld: alloggi e spazi vitali integrativi a Basilea-Ovest

Nell’area di un vecchio ospedale di Basilea sorgerà il comprensorio Westfeld: uno spazio residenziale in cooperative d’abitazione con mescolanza sociale che comprenderà 530 abitazioni per 1200 persone in fasi e situazioni differenti della vita. In questo caso, l’architettura sociale prevale sulla pianificazione edilizia ai sensi di una rete. Ciò consentirà di creare un nuovo centro che rafforzi l’identità, l’integrazione e la coesione nel quartiere.

Ricominciare nella seconda metà della vita: strategia sugli alloggi nelle regioni di Albula e Prättigau/Davos (GR)

Le regioni di Albula e Prättigau/Davos intendono sfruttare lo sviluppo demografico per garantire un insediamento sostenibile nelle regioni di montagna. Nell’ambito di tre workshop si mira a sviluppare una strategia sugli alloggi che promuova l’affluenza degli «over 55», prolunghi la permanenza degli «over 65» e consenta il trasferimento degli «over 80» in luoghi più accessibili.

Investimenti a misura di anziani: edifici e territori per la terza età (TI/GR)

Il contesto urbano dei nostri immobili è rispettoso delle esigenze degli anziani? Quali sono i settori con potenziale per investimenti sostenibili a favore di una società sempre più longeva? La Fondazione Ticinese per il Secondo Pilastro (FTP) intende rispondere a tali quesiti procedendo a un'analisi e dialogando con i Cantoni, i Comuni, i principali attori del settore e i locatari.

Un prototipo per quattro generazioni: habitat evolutivo a Ginevra

A seguito dell’aumento della speranza di vita, la nostra società conta ormai quattro generazioni anziché tre. In che modo Ginevra può adattare la sua offerta di alloggi alle esigenze in piena evoluzione? Come può realizzare un modello di habitat innovativo nonostante i terreni disponibili siano limitati? La risposta a queste domande si basa su un prototipo di alloggi flessibili e intergenerazionali.

Adattare le abitazioni di un quartiere losannese agli e con gli anziani (VD)

Come trasformare gli appartamenti in modo che gli anziani possano rimanere a lungo nel loro ambiente familiare anche in condizioni di salute non ottimali? Pro Senectute Vaud e la città di Losanna mirano a sviluppare in comune, in un quartiere della città, un approccio innovativo volto a offrire alloggi e un ambiente di vita che soddisfino le esigenze degli anziani. Il progetto coinvolge persone anziane, amministrazioni, proprietari e servizi sociosanitari.

Ultima modifica 14.05.2020

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale delle abitazioni UFAB

 

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

 

Ufficio federale dell'ambiente UFAM

 

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP

 

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/programmi-e-progetti/progetti-modello-sviluppo-sostenibile-del-territorio/modellvorhaben/cambiamento-demografico-progettare-lo-spazio-abitativo-e-vitale-di-domani.html