Insediamenti che promuovono percorsi brevi, movimento e incontri

Gli otto progetti hanno l’obiettivo di sviluppare modalità di pianificazione e ulteriore sviluppo di comprensori insediativi (quartieri, Comuni) nuovi o già esistenti che consentano agli abitanti di soddisfare le loro esigenze quotidiane a piedi, promuovendo al contempo l'attività fisica, lo sport, i contatti sociali, il contatto con la natura e la biodiversità.

Progetti modello

Rilevare i collegamenti pedonali nella regione di Frauenfeld (TG) grazie alle conoscenze e ai sentieri di tutti i giorni

I collegamenti pedonali e la rete di sentieri sono spesso considerati secondari in fase di pianificazione. La regione di Frauenfeld mostrerà, sull’esempio di tre Comuni, come far rivivere e collegare tra loro vecchi sentieri, basandosi sulle conoscenze di tutti i giorni della popolazione. Le vie di comunicazione, già oggi molto importanti, lo diventano ancor di più con le sfide dello sviluppo centripeto.

Hohrainli, Kloten (ZH): sviluppare una densificazione qualitativa degli spazi esterni

Con l’aumento dello sviluppo insediativo centripeto, gli spazi liberi nelle zone abitate dei Comuni degli agglomerati e dei quartieri acquisiscono importanza in tutta la Svizzera. Sull’esempio del quartiere Hohrainli di Kloten, questo progetto modello intende mostrare come sviluppare gli spazi esterni prima di una densificazione. L’impegno degli abitanti del posto riveste un ruolo centrale.

Terre di Pedemonte (TI): le strade di quartiere come potenziale spazio di vicinato

Nelle zone residenziali estensive le strade comunali sono solitamente vie di raccolta e collegamento verso gli agglomerati urbani. Dominate dal traffico motorizzato, queste anonime superfici d'asfalto non invitano a fermarsi. Attraverso l'esempio della frazione di Verscio (TI) il progetto intende interrogare la qualità degli spazi stradali e, grazie al partenariato pubblico-privato, proporre soluzioni pianificatorie che favoriscano gli incontri e il movimento all’interno del quartiere.

Rafforzare l’attrattiva dei centri urbani riducendo il traffico pendolare (BE, JU, NE e VD)

Come ridurre il traffico pendolare quotidiano nei centri urbani? E come ridare vita all’economia locale e agli spazi pubblici locali? Le esperienze maturate da cinque Comuni pilota della Rete delle città dell’Arco giurassiano mirano a rispondere a queste domande e a mostrare come rafforzare l’attrattiva dei centri urbani.

Zone d’incontro: sfruttare meglio il potenziale sulla porta di casa a Berna e a Zurigo

A Berna e a Zurigo si intende sfruttare meglio il potenziale delle zone d’incontro. Gli spazi stradali, finora poco sfruttati, devono essere animati attivamente per aumentare la qualità di vita nelle città. I bambini assumono un ruolo chiave in questo progetto, che presenta anche un’altra particolarità, vale a dire il dialogo tra tre discipline: pianificazione dei trasporti, infrastrutture e cultura sociale.

Esaminare le esigenze in materia di alloggi e di spazio libero: il comprensorio in via di sviluppo di Stettenfeld, Riehen (BS)

Stettenfeld è il comprensorio in via di sviluppo più importante del Comune di Riehen (BS).
L’area, che si estende su 18 ettari e ospiterà un quartiere residenziale attrattivo, sostenibile e su misura delle famiglie, consentirà distanze brevi, attività fisiche e incontri. Il quartiere sarà sviluppato gradualmente nell’ambito di un processo di pianificazione partecipativo, in cui saranno esaminate le esigenze dei diversi gruppi d’interesse.

«Milvignes Mobilise» (NE): unire in modo sostenibile tre nuclei

Il Comune di Milvignes (NE), frutto di una fusione, è confrontato con un problema ben noto a molti altri Comuni e città: sebbene l’offerta dei trasporti pubblici sia buona, la mobilità ecologica non ha molto successo. Mediante l’integrazione e la sensibilizzazione delle persone si mira a modificare in modo efficace il comportamento della popolazione in materia di mobilità.

Yverdon-les-Bains (VD): uno spazio pubblico accessibile per tutti in cinque minuti

Questo progetto modello mira a mettere a disposizione di tutti gli abitanti della città di Yverdon-les-Bains (VD) spazi esterni verdi attrattivi e accessibili in meno di cinque minuti a piedi, al fine di migliorare lo spazio vitale e la salute pubblica. Attualmente, infatti, nella città mancano spazi esterni pubblici interessanti e di prossimità, in particolare nei quartieri esistenti.

Ultima modifica 15.06.2020

Inizio pagina

Contatto

 

Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE

 

Ufficio federale dell'ambiente UFAM

 

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP

 

Ufficio federale delle strade USTRA

 

Ufficio federale dello sport UFSPO

 

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/programmi-e-progetti/progetti-modello-sviluppo-sostenibile-del-territorio/modellvorhaben/insediamenti-che-promuovono-percorsi-brevi-movimento-e-incontri.html