«Milvignes Mobilise» (NE): unire in modo sostenibile tre nuclei

Il Comune di Milvignes (NE), frutto di una fusione, è confrontato con un problema ben noto a molti altri Comuni e città: sebbene l’offerta dei trasporti pubblici sia buona, la mobilità ecologica non ha molto successo. Mediante l’integrazione e la sensibilizzazione delle persone si mira a modificare in modo efficace il comportamento della popolazione in materia di mobilità.

4.7 Milvignes
Il Comune di Milvignes, frutto di una fusione, mira a modificare in modo efficace il comportamento della popolazione in materia di mobilità coinvolgendo in modo mirato e sensibilizzando le persone. In partenariato con l’Associazione Ecoparc, il Comune auspica di poter avviare un processo partecipativo su larga scala.
Fonte: Comune di Milvignes

Il Comune di Milvignes (NE), frutto della fusione di tre Comuni nel 2013, vanta un’offerta di qualità nell’ambito dei trasporti pubblici. Ciò nonostante, i suoi 9000 abitanti utilizzano soprattutto l’automobile per i loro spostamenti quotidiani. Al fine di comprendere meglio gli ostacoli che frenano il passaggio a forme di mobilità più ecologiche, la popolazione deve essere coinvolta nella riflessione. Il lavoro comune nell’ambito di questo progetto sulla mobilità sostenibile mira anche a rafforzare i legami tra i tre paesi.

Comprendere meglio le esigenze della popolazione per favorire la mobilità ecologica

Il Comune di Milvignes inviterà tutti gli attori interessati (popolazione, bambini, utenti della strada, artigiani, commercianti, viticoltori, società locali, ecc.) a partecipare a workshop volti a identificare le esigenze in materia di mobilità e gli ostacoli che frenano il traffico lento. Al contempo, il grande pubblico sarà sensibilizzato su come potrà modificare il proprio comportamento nel campo della mobilità, al fine di poter rinunciare facilmente a degli spostamenti in automobile. Gli effetti dovranno essere presentati in modo chiaro (p. es. un palloncino che simboleggi la riduzione di CO2).

I risultati della procedura partecipativa devono essere considerati nel futuro piano regolatore locale (in fase di elaborazione), che prevede di creare nuovi assi per la mobilità soste-nibile e zone di incontro. Questo progetto modello mira innanzitutto a identificare soluzioni che vadano oltre gli approcci territoriali e tecnici e che invitino in modo efficace a modificare il proprio comportamento in materia di mobilità.

I risultati del progetto devono avere un impatto positivo a diversi livelli

Il progetto mira a ottenere risultati a diversi livelli: saranno infatti proposte, oltre ad alter-native pratiche all’automobile, anche offerte a favore dell’attività fisica e a beneficio degli artigiani e commercianti locali (in particolare dei viticoltori) nonché del turismo (p. es. sentieri escursionistici oppure offerte sportive nei vigneti e in riva al lago). Lo spazio pubblico dovrà essere senza traffico, così da poter essere utilizzato come zona di incontro. Infine, si prevede di migliorare anche la sicurezza di pedoni e ciclisti. I partenariati tra i diversi attori dei tre Comuni saranno rafforzati.

Ultima modifica 04.05.2020

Inizio pagina

Contatto

Commission PAL de la Commune de Milvignes

Angelo Suffia

+41 79 843 85 82

 

Stampare contatto

https://www.are.admin.ch/content/are/it/home/sviluppo-e-pianificazione-del-territorio/programmi-e-progetti/progetti-modello-sviluppo-sostenibile-del-territorio/modellvorhaben/insediamenti-che-promuovono-percorsi-brevi-movimento-e-incontri/milvignes-mobilise-ne-unire-in-modo-sostenibile-tre-nuclei.html